Blog: http://ciambellina.ilcannocchiale.it

. . . black and white .



Il cielo si è piegato per prendermi per mano

E condurmi attraverso il fuoco

Che sia la risposta che ho aspettato tanto a lungo

Ad una battaglia lunga e dolorosa

Dico la verità, ho fatto del mio meglio

Ma da qualche parte lungo il cammino

Mi sono persa in tutto quello che c’era da offrire

E il costo è stato maggiore di quello che potevo sostenere

Nonostante ho provato, sono caduta…

Sono affondata così in basso

Ho fatto un gran casino

Avrei dovuto saperlo meglio

Tutti partiamo con buone intenzioni

L’amore era selvatico e giovane

Credevamo di poter cambiare noi stessi

Il passato poteva essere disfatto

Ma portavamo sulle nostre spalle un fardello

Il tempo rivela sempre

La luce solitaria del mattino,

La ferita che non guarirà

E’il sapore amaro di perdere ogni cosa

Che valeva qualcosa per me.

Sono caduta…

Nessuna parte da cui girarmi

Sono insensibile a quelli che consideravo amici,

A tutti quelli che conosco

Oh, loro voltavano la testa imbarazzati

Fingevano di non vedere

Ma c’è un gradino che manca

Scivolerai prima che te ne accorga

E sembra non esserci alcun modo per essere riscattata

Nonostante ho provato, sono caduta…


. . . sono caduta ma mi alzerò (dovessi cascare altre mille volte , io mi alzerò . )


Pubblicato il 3/8/2008 alle 12.57 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web